Alla (ri)scoperta dell’essenziale con TEDxGenova

Tutti i dati social dell’evento a cura di SocialMeter Analysis, partner tecnico per il primo anno.

La terza edizione di TEDxGenova, svoltasi lo scorso sabato 21 ottobre al Teatro della Tosse di Genova, è stata, sì, la declinazione di un format ormai consolidato e in grado di avere forte appeal su molte città in tutto il mondo, ma anche e soprattutto una sfida rivolta al pubblico: un invito ad abbandonare per mezza giornata la comfort zone e confrontarsi con una domanda semplice ma fondamentale: cosa conta davvero? What matters?

Le sfide, gli sforzi intellettivi, hanno consistito nell’abbandonare non solo oggetti relativamente nuovi ma ormai divenuti parte integrante della quotidianità come gli smartphone, ma anche nell’immaginarsi, per 15 minuti, spogliati e privati della cosa più importante: i nostri documenti, il nostro passaporto, quindi la nostra certificazione di appartenenza a uno stato che gode dei migliori privilegi in termini di diritti, sanità e, non ultimo, del libero passaggio di frontiere senza bisogno di visti o permessi particolari. E ancora: il provare a restituire qualcosa a questo pianeta a cui così tanto stiamo rubando, il ricordarsi della bellezza e della storia nascosta nei vicoli che percorriamo ogni giorno, l’immaginarsi privati della capacità di percepire i gusti. Molti e di varia natura sono quindi stati i viaggi e le suggestioni regalati al pubblico dagli otto speaker che si sono susseguiti sul magico red dot ormai diventato icona degli eventi TEDx e dello scambio di idee che è alla base del format.

SocialMeter Analysis, partner tecnico di TEDxGenova per il primo anno, ha partecipato all’evento presentando al pubblico in sala Total Wall, lo strumento di call to action e visualizzazione del conversato social, proiettato, per l’occasione, sui maxischermi Big Pad di Sharp. Non solo: SocialMeter Analysis ha anche monitorato le attività social relative a TEDxGenova, da cui emergono dati interessanti sia dal punto di vista quantitativo che da quello qualitativo.

Le keyword #TEDxGenova, #TEDxGenova2017, #TEDxGenova17, #GenovaMatters e l’account @TEDxGenova hanno infatti generato, nella sola giornata di sabato, 421 tweet, coinvolgendo un totale di 84 utenti unici Twitter. Il maggiore picco di parlato si è registrato tra le 20 e le 21 (66 tweet), seguito da un altro picco tra le 15 e le 16 (63 tweet) e un terzo tra le 10 e le 11 (48 tweet).

Gli account più menzionati, quindi i più influenti nella rete del conversato Twitter, sono l’account ufficiale di @TEDxGenova, seguito da @paoloigna1, @paolac (la speaker Paola Catapano), @francy_0207 e @davidetiso (lo speaker Davide Tiso), mentre gli account più attivi sono stati @paoloigna1, @TEDxGenova e @paolac.

Dando poi uno sguardo agli speaker di cui si è twittato maggiormente, il cognome più popolare nei tweet raccolti risulta essere Palumbo, seguito da Trabucco e Catapano. Per quanto riguarda gli account, invece, oltre ai già citati @paolac e @davidetiso, particolarmente popolare è stato anche @segretivicoli, l’account ufficiale del progetto di ricoperta della bella città di Genova a cura di Antonio Figari.

Sono state 203 le foto condivise durante la giornata e raccolte dal tool Photostream. Di queste, 174 provengono da Twitter e 29 da Instagram, social in cui troviamo @TEDxGenova, @matteoaragone e @fabiano_gollo come account più attivi sull’argomento.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato sui report e gli osservatori che pubblichiamo.