Banco Alimentare: grande partecipazione social per la raccolta benefica del 26 novembre

8500 tonnellate di cibo raccolto in 12mila punti vendita di tutta Italia, 145mila volontari, 5 milioni di donatori e 1 milione e mezzo di beneficiari delle fasce più povere ed emarginate della popolazione: sono questi i dati più rilevanti della 20esima giornata della Colletta Alimentare, svoltasi sabato 26 novembre. La partecipazione è stata amplificata ed incentivata attraverso i social network, con condivisioni di foto, video e pensieri. Andrea Giussani, presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus nata nel 1989 e oggi attiva con 21 organizzazioni che diffondono il cibo raccolto a 8.100 strutture caritative italiane, dichiara: “La Colletta Alimentare si conferma un’esperienza che coinvolge tutti, persone nelle più diverse situazioni personali e sociali, talvolta drammatiche. Ringrazio ogni singolo donatore ed ogni volontario, compagni di questo affascinante incontro, e sono grato alle associazioni, alle aziende e istituzioni che con persone, mezzi e intelligenza sostengono questo evento, certo di averli con noi nei prossimi anni, nuovamente impegnati in più grandi risultati”.

SocialMeter Analysis ha monitorato il parlato Twitter e Instagram nelle giornata del 26 novembre. Sono stati 932 gli utenti unici che hanno utilizzato Twitter per comunicare il loro supporto all’iniziativa e le loro buone azioni. Dal monitoraggio degli hashtag #colletta16 e #bancoalimentare risultano un totale di 1838 tweet scambiati nella giornata di sabato, con un picco significativo di 243 tweet alle 13. 121 sul totale sono stati scritti proprio dall’account di @bancoalimentare, che ha anche retwittato moltissimi contenuti postati da volontari e partecipanti, tra cui una coppia di sposi che per un attimo si è ritrovata sotto i riflettori. Tra gli utenti più attivi anche @martatech, l’account del Rotary Club di Torino @RcToMatteotti, @nonegoziabili e il distaccamento del banco Alimentare a Moncalieri @BalimentarePiem, quest’ultimo anche tra i più citati. Tra gli altri account più menzionati nei tweet troviamo quelli di @esercito, del @Secondowelfare e del pallavolista Ivan Zaytsev @1v4n0t7o, che insieme ad Ashling Cara @SirocchiAshling ha girato lo spot per promuovere la Colletta.

Degna di menzione è anche, sicuramente, la massiccia attività svolta dall’account ufficiale del Banco Alimentare su Facebook, che tuttavia non rientra nel monitoraggio SocialMeter Analysis.

Su Instagram sono state pubblicate 453 foto mentre su Twitter 296, con un picco di condivisioni alle 11. Tra gli hashtag più condivisi c’è il chiaro riferimento al corpetto indossato dai volontari del Banco Alimentare #yellowsaturday, #collettaalimentare ma pure #spesa e #blackfriday, la tre giorni di sconti importata dagli USA. Altri hashtag significativi sono stati quelli relativi ai punti vendita che hanno aderito all’iniziativa: #ipersimply, #auchan, #lidlitalia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato sui report e gli osservatori che pubblichiamo.