Beach&Love a Milano Marittima, tra infradito, formazione, SEO e digital marketing

SocialMeter Analysis, partner dell’evento, ha presentato le nuove implementazioni del Total Wall e i modelli di analisi comportamentale

Venerdì 21 luglio lo stabilimento balneare Attilio Beach Pleasure Club di Milano Marittima ha ospitato Beach&Love, evento dedicato al digital marketing, SEO e local marketing, ma soprattutto una piacevole giornata trascorsa con la testa sui contenuti e i piedi ben saldi nella sabbia. Come ormai abbiamo imparato ad aspettarci dal padrone di casa Salvatore Russo, l’evento ha infatti seguito un’impostazione volutamente informale e divertente, senza però mai rinunciare agli obiettivi principali, formazione e networking su tutti.

SocialMeter Analysis ha partecipato all’evento in qualità di partner, fornendo la più recente implementazione del Total Wall che prevede, tramite i maxischermi “big pad” di Sharp, di interagire con il wall in modalità touch. Paolo Errico ha inoltre illustrato al pubblico di Beach&Love i più recenti modelli di analisi comportamentale sviluppati da SocialMeter Analysis in collaborazione con alcune prestigiose università italiane e internazionali. L’intervento di Paolo Errico si è affiancato a quelli di Salvatore Russo, Leonardo Prati, Andrea D’Ottavio, Andrea Saletti, Antonio Meraglia, Francesco Mattucci, Damiano Crognali, Giulia Bezzi, Graziano Giacani, Valentina Tomirotti e Iris Devigili.

SocialMeter Analysis ha monitorato il parlato Twitter e le attività Instagram relative all’evento. Per quanto riguarda i contenuti fotografici, un totale di 827 foto sono state condivise dai presenti, di cui rispettivamente 57 su Instagram e 770 su Twitter. Nella sola giornata di venerdì 21 luglio, poi, il Total Wall ha raccolto un totale di 1.816 tweet pubblicati da 208 utenti unici con l’hashtag #beachandlove. La cloud dei 252 hashtag inclusi in questi tweet parla di #personalbranding, #networking, #innovazione, #squadra, #formazione, #marketing, #neuromarketing, #bigdata, #brand, #abbracci, #storytelling, #socialgraph, #pmi e molti concetti affini, mentre un veloce sguardo agli utenti più menzionati rivela @beachandloveit, @wmsaver (Salvatore Russo) e @smability sul podio, seguiti da @f_mattucci, @merygreiss e @corinnacora. I maggiori picchi di parlato sono stati registrati tra le 10 e le 12 e tra le 16 e le 17, mentre i tweet a cui va la medaglia di più retwittati sono ad opera di @ilcarriero e @paolaciccarell2, entrambi con 23 retweet ed entrambi particolarmente esemplificativi del mood della giornata. “Le persone dimenticano ciò che hai detto ma non come le hai fatte sentire” ha scritto Cristiano Carriero, mentre Paola Ciccarelli poco dopo scriveva “formazione e abbracci al #beachandlove in Cervia: non vince il più forte, vince chi collabora”, insomma due tormentoni di Salvatore Russo.

Non vince il più forte. Vince chi collabora.

Ed è forse proprio lo spirito di collaborazione e del fare squadra l’insegnamento più importante che i partecipanti hanno portato a casa da questa piacevole giornata dal sapore di brand, tanto che l’appuntamento è già fissato per il prossimo incontro, che sarà i primi di febbraio, all’attesissimo Seo&Love.

“Organizzare un evento è un lavoro”, commenta Salvatore Russo. “Comunicare è un lavoro. Divulgare Digital Consapevolezza è un lavoro. Creare un evento in spiaggia, offrendo contenuti interessanti, tecnologia all’avanguardia come i big pad di Sharp, software pazzeschi come Social Meter e KLEECKS, pranzo spettacolare, empatia, divertimento e coinvolgimento è un lavoro immane. Questa edizione è stata quella della maturità. Siamo tornati simbolicamente dove tutto ha avuto inizio: dove prima c’era una idea folle ora c’è un progetto condiviso da un mare di persone. Ringrazio tutti i partecipanti e i brand che hanno creduto in questo progetto. Siamo solo all’inizio di questo lungo viaggio di riqualificazione continua, un viaggio che voglio godermi in vostra compagnia.”

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato sui report e gli osservatori che pubblichiamo.