#Foodporn

La pornografia del cibo che domina la rete: #foodporn

Sesso, soldi e sangue sono, secondo una vecchia regola del giornalismo, tre elementi in grado di dare una spinta senza pari alle vendite della carta stampata; con il sesso rigorosamente in testa. Sono le cosiddette “tre S del giornalismo”. Il mondo digitale, in cui (più che le vendite) l’obiettivo principale è il parlato e le condivisioni social, sembra aver fatto propria questa regola e aver rilanciato con una manciata di altri fattori fondamentali. In particolare, quell’elemento pornografico, che nel mondo giornalistico veniva prima di ogni altra cosa, si è andato a sposare con un potente asso nella manica, il cibo, andando a creare un connubio a dir poco spietato: il #foodporn.

I Social Network che basano gran parte del loro traffico sulla condivisione di immagini (Flickr, Instagram e Pinterest innanzitutto, ma anche Twitter e Facebook) hanno tratto nuova linfa vitale da questa impressionante ondata di immagini raffiguranti i più invitanti, stravaganti, calorici e peccaminosi tipi di cibo, con la conseguenza che l’hashtag #foodporn ha finito per raccogliere numeri da capogiro che non accennano certo a fermarsi. Flickr, uno dei primi e più importanti siti di condivisione di foto non da smartphone, ha un gruppo dedicato al Food Porn che vanta 59.010 utenti e più di 7.474.000 foto. Si va dagli aperitivi ai dolci ipercalorici, passando per succulenti primi piatti, sfrigolanti arrosti di carne e ovviamente junk-food (hamburger e patatine fritte), il tutto senza dimenticare il mondo vegetariano e vegano.

Il cibo sembra quindi essere diventato uno degli elementi più hipster e di tendenza degli ultimi anni. Complice il consueto spirito di emulazione che muove il mondo dei Social Network, sono in pochi a resistere alla tentazione di estrarre dalla tasca il proprio smartphone e immortalare le varie prelibatezze che giacciono nei piatti, tanto che, oltre ai vari #foodporn, nel tempo sono nati anche gruppi per raccogliere non semplici foto di piatti, ma piuttosto foto di hipster che fotografano piatti!

Questa estate, SocialMeter Analysis ha monitorato l’hashtag #foodporn in un periodo che si è esteso dal 31 luglio al 31 agosto. Come previsto, i dati raccolti sono impressionanti: 363.468 tweet e 157.637 immagini ad opera di ben 104.328 utenti provenienti in gran parte dagli Stati Uniti, ma anche, a seguire, da Spagna, Francia e Italia. Gli utenti più menzionati sono stati @itsfoodposts, @veganpornpics e @casacostantino1, mentre il post più retwittato è di @ItsFoodPorn e risale al 20 agosto. I picchi di tweet sono stati due: uno il 17 agosto all’una (1.079 tweet) e uno il 29 agosto alle 22 (1.070 tweet), ora italiana.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato sui report e gli osservatori che pubblichiamo.