#FuturoRemoto: SocialMeter Analysis e Sharp insieme per “connettere”

“Connessioni” il tema dell’edizione 2017 del Festival della Scienza di Napoli, a cui SocialMeter ha partecipato con TotalWall e Photostream

Si è svolta dal 25 al 28 maggio a Piazza del Plebiscito l’edizione 2017 di Futuro Remoto, un appuntamento ormai consolidato e a lungo atteso che si è articolato in quattro giorni di eventi, mostre, dibattiti, conferenze e incontri ospitati all’interno di nove padiglioni in pieno fermento ogni giorno dalle 10 alle 22.

Il tema di questa edizione era connessioni, declinato in modo vario e assolutamente creativo dagli enti, istituti di ricerca e aziende che hanno preso parte alla quattro giorni più attesa dagli appassionati di innovazione tecnologica: esperti di nanomedicina, robotica, astrofisica, del riciclo dei rifiuti, di biotestamento, scienza medica e molto, molto altro.

SocialMeter Analysis ha partecipato all’evento con gli strumenti di call to action Total Wall e Photostream, proiettati, per questa importante occasione, sui maxischermi “big pad” ad altissime prestazioni di Sharp. La presenza a Futuro Remoto di Sharp, quindi di SocialMeter Analysis, è stata merito del Partner Dealer Sharp di Napoli AP srl (di Alessandro Pervito), azienda specializzata in office automation e printing solutions e presente all’evento anche in qualità di fornitore di tecnologie (sponsor tecnico) per Città della Scienza.

Gli osservatori SocialMeter hanno monitorato il conversato social relativo all’evento, raccogliendo tutti i tweet e tutte le foto pubblicate con gli hashtag #FuturoRemoto e #FuturoRemoto2017 su Twitter e Instagram. I dati raccolti, in un periodo di monitoraggio che va dalla mezzanotte del 25 maggio alle 23:59 del 28 maggio, parlano di un totale di 472 utenti unici Twitter attivi sull’argomento e 1271 tweet pubblicati. Gli utenti più influenti, ovvero più menzionati all’interno dei tweet, risultano essere l’account del coordinamento precari del CNR @precariCNRNa, @precariunticnr, @cittascienza, il sindaco di Napoli @demagistris e il presidente della regione Campania @vincenzodeluca, seguiti dagli account di Sharp @sharpbusinessit e @apervito.

Per quanto riguarda la componente visual, lo strumento di call to action e analisi semiotica delle immagini Photostream ha raccolto tutte le foto pubblicate dal pubblico di Futuro Remoto sui social network Twitter e Instagram. A evento concluso, 636 utenti hanno condiviso foto, di cui 417 su Twitter e 219 su Instagram. Questi utenti hanno pubblicato un totale di 1161 foto, di cui 469 sul canale Twitter e 692 su Instagram.

I numeri social dell’edizione 2017 del Festival della Scienza #FuturoRemoto parlano quindi di un successo social considerevole, e di un (tutto sommato prevedibile) forte sodalizio tra i social network e l’innovazione tecnologica, che trova su questi media un canale privilegiato per raggiungere il pubblico con una narrazione empatica e più vicina ai non addetti ai lavori.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato sui report e gli osservatori che pubblichiamo.