Sussurri, grida e cinguettii a TEDxMilano. Tutti i numeri social dell’evento.

Quasi 2.000 i tweet pubblicati da oltre 400 utenti unici. Piacentini, D’Avenia e Quattrociocchi gli speaker più menzionati.

“Sussurri e grida”. Questo il tema portante che la scorsa domenica, 15 ottobre, ha guidato l’edizione 2017 di TEDxMilano. “Ci sono sussurri da gridare e grida che andrebbero al massimo sussurrate” è stato l’assist lanciato dagli organizzatori dell’evento e raccolto a gran voce dai dodici speaker che si sono susseguiti sul palco: Diego Andreis, Cosima Buccoliero, Alessandro D’Avenia, Albert Hera, Daniela Lucangeli, Barbara Mazzolai, Margherita Pagani, Diego Piacentini, Walter Quattrociocchi, Marco Ramilli, Aurelia Rivarola e Tommaso Spazzini Villa.

SocialMeter Analysis, partner dell’evento per il primo anno, ha monitorato il conversato social di TEDxMilano, ovvero tutte le attività Twitter e Instagram confluite sugli hashtag #TEDxMilano, #sussurriegrida, #TEDxMilano17 e #TEDxMilano2017. Nella sola giornata di domenica 15 ottobre sono stati 1.959 i tweet pubblicati con questi hashtag, da 419 utenti unici Twitter. Tra quelli monitorati, l’hashtag più utilizzato è stato #TEDxMilano (55,6%), seguito da #sussurriegrida (21,2%). L’account @TEDxMi ha generato il 23,1% dei contenuti, mentre pressoché ininfluente è stato il conversato Twitter confluito sotto gli hashtag non ufficiali #TEDxMilano17 e #TEDxMilano2017, sintomo dell’efficace diffusione degli hashtag ufficiali tra il pubblico.

I maggiori picchi di conversato sono stati registrati tra le 12 e le 13 (352 tweet) e tra le 11 e le 12 (337 tweet), seguiti da un picco di 303 tweet tra le 15 e le 16. Altri hashtag particolarmente popolari contenuti new tweet raccolti sono stati #cybersecurity, legato allo speech di Marco Ramilli e twittato 51 volte, e #fakenews, legato a Walter Quattrociocchi e twittato 49 volte.

I maggiori influencer Twitter, ovvero gli speaker più menzionati, sono stati, oltre all’account ufficiale @TEDxMi, Diego Piacentini (124 menzioni), Alessandro D’Avenia (117 menzioni) e Walter Quattrociocchi (80 menzioni), mentre gli utenti più attivi risultano essere @paoloigna1, @TEDxMi (notevole la presenza sul podio sia tra i più attivi che tra i più menzionati) ed @ElenaSpandrio.

Il tweet più popolare (più retwittato) è ad opera dell’account @TEDxMi ed è un quote dello speech di Daniela Lucangeli: “Gli abbracci per i bambini sono importanti perché creano memorie permanenti che costruiscono benessere”.

Per quanto riguarda i contenuti fotografici, monitorati dallo strumento Photostream, sono state 652 le foto condivise dal pubblico, di cui 469 su Twitter e 183 su Instagram. Un dato, questo, che conferma il primato di Twitter nel commento degli eventi in tempo reale, nonostante le recenti difficoltà del brand e l’inarrestabile avanzata di Instagram.

L’edizione 2017 di TEDxMilano può quindi definirsi un grande successo social, oltre che un evento di formazione e intrattenimento perfettamente riuscito (ma questo era sotto gli occhi di tutti). Appuntamento alla prossima edizione!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato sui report e gli osservatori che pubblichiamo.