Seleziona una pagina

Foto: Pastorale Giovanile Italia

Sono state quasi 10.000 le foto raccolte da SocialMeter Analysis e mostrate su Photostream per raccontare il lungo pellegrinaggio, i momenti e i contributi significativi dell’evento con Papa Francesco.

 

Dal 3 agosto l’evento #PerMilleStrade ha visto incamminarsi 70.000 ragazzi, partiti da 195 diocesi in tutta Italia, per culminare nella due giorni #SiamoQui di incontro con il Papa, il fine settimana dell’11 e 12 agosto al Circo Massimo e in Piazza San Pietro a Roma.

Per 25 giorni, dal 27 luglio al 20 agosto, SocialMeter Analysis ha osservato le foto postate su Twitter e Instagram con gli hashtag #PerMilleStrade, #VadoAlMassimo e #SiamoQui, raccontando l’evento in ogni sua componente: dalla preparazione alla partenza, al cammino durato una settimana, all’arrivo a Roma e gli emozionanti incontri col Papa nel fine settimana, ai concerti e gli eventi di contorno che hanno arricchito i due giorni, fino alle emozioni che hanno fatto da strascico all’evento terminato.

Si sono registrati numeri importanti, a dimostrazione del coinvolgimento che l’evento ha generato: le foto raccolte dai due social sono state in totale 9.864, postate da 1.797 utenti con i tre hashtag ufficiali dell’evento. Già nella settimana precedente all’inizio del pellegrinaggio si è registrato un movimento positivo di conversato, grazie all’attività di promozione intrapresa istituzionalmente e attraverso le diocesi stesse. Per la durata effettiva dell’evento, dal 3 al 12, c’è stata una crescita progressiva di condivisioni: 6.515 foto da parte di 1.055 utenti attivi. L’analisi ci mostra che la più densa attività di conversato si è registrata nel fine settimana, momento clou dell’evento: tra sabato 11 e lunedì 13 agosto sono state infatti 4.723 le foto condivise. Forse con un po’ di sorpresa, il picco assoluto è stato lunedì a evento terminato quando, ancora emozionati, i ragazzi hanno intrapreso il ritorno a casa, postando tra le 10:00 e le 16:00 un totale di 719 foto.

La frequenza di utilizzo dei tre hashtag ufficiali rapportata alle diverse giornate ci dà un’indicazione di come il pubblico abbia percepito le due diverse componenti dell’evento, Per Mille Strade e Siamo Qui. Vediamo un utilizzo costante dell’hashtag #PerMilleStrade, coerente su tutto l’arco dell’evento, mentre l’hashtag #SiamoQui si concentra nelle tre giornate di sabato, domenica e lunedì, in particolare nel fine settimana quando si è dimostrato il più utilizzato in assoluto. D’altro canto il terzo hashtag, #VadoAlMassimo, segna un utilizzo ridotto, avendo raggiunto numeri rilevanti solamente nella giornata di sabato.
Possiamo quindi considerare l’hashtag #PerMilleStrade la cornice dell’evento nel suo complesso, non essendosi mai abbassata la sua frequenza di utilizzo da parte degli utenti.

Tra i due social networks Instagram è stato quello più utilizzato, con 8.817 foto contro le 1.047 di Twitter. I top users danno un interessante insight sulle differenze nell’utilizzo delle due piattaforme: Twitter conferma il suo carattere più istituzionale, con una top 5 composta prevalentemente di testate giornalistiche: @agensir, @cei_news, @siamonoitv2000, @fam_cristiana e @tv2000it. Instagram si mostra invece più orientato alla condivisione interpersonale, con gli account maggiormente attivi di @donlucaramello, @agensir.it, @pastoralegiovanilemcp, @sinodo2018 e @pastoralegiovanileacireale.

Per Mille Strade è stato quindi un evento caratterizzato da quello che che il Card. Gualtiero Bassetti ha definito un “esercito pacifico”, all’insegna di tanta condivisione, sia umana che online, e a dimostrazione, ancora una volta, che il vero valore si trova nelle connessioni autentiche.